Salta al contenuto principale
Apertura stagione 2019: 18.04.2019 - 06.10.2019
Online Booking
Check In
Check Out
Adulti
Bambini
Età 1
Età 2
Età 3
Vip Code?
VerificaDisponibilità Le mie prenotazioni
Camera 1
Camera 2
Camera 3

Sei sicuro?

Prenotando da uno di questi siti perderai questi vantggi:

  • Miglior Tariffa garantita
  • Colazione, posto spiaggia e parcheggio sempre inclusi
  • Possibilità di prenotare il trattamento di mezza pensione
Prenota su Booking.com Prenota su Expedia
Confronta le nostre tariffe con quelle delle agenzie
Il prezzo si riferisce a: soggiorno per 2 adulti / 1 camera
Sito ufficiale
  • Miglior Tariffa garantita
  • Colazione, posto spiaggia e parcheggio sempre inclusi
  • Possibilità di prenotare il trattamento di mezza pensione
  • Nessun vantaggio
  • Nessun vantaggio

Treviso e il Prosecco

Treviso, una città che racchiude in sè la storia, la cultura e l'identità di un'intera regione.

Il territorio del Prosecco, vino noto internazionalmente, si estende nella fascia collinare della provincia di Treviso, compresa fra le cittadine di Conegliano e Valdobbiadene. Un insieme di catene collinari che dalla pianura si susseguono fino alle Prealpi.

Se Conegliano è considerata il centro culturale della zona del Prosecco e sede della Scuola Enologica e delle istituzioni di ricerca, Valdobbiadene, che ogni anno ospita la Mostra Nazionale dello Spumante, ne costituisce il cuore produttivo.

La storia del Prosecco è una storia antica e diverse sono le ipotesi avanzate sulla sua origine. La più accreditata identifica il Prosecco con un vino noto ai tempi dell'Impero Romano, il Pucino, proveniente dalle colline carsiche che incorniciano a nord il golfo di Trieste, dove esisteva una località omonima e un vitigno del tutto simile denominato Glera.

Le catalogazioni compiute nelle colline di Conegliano-Valdobbiadene all'inizio del Novecento mostrano l'esistenza di vari biotipi di prosecco.

Ecco che la Provincia di Treviso continua a stupire i suoi visitatori, tra arte, tradizione e grande rispetto per il territorio.

Con eventi sportivi quali il Giro d'Italia, manifestazioni culturali ed esposizioni nel centro storico, ed una enogastronomia da invidiare...possiamo affermare che questa è una città da vivere a 360 °. Ora non resta che...brindare!

Potrebbe interessarti